PHOTOGRAPHER & BLOGGER

Follow Me

Home » COME MUOVERSI A MADRID
metro madrid

COME MUOVERSI A MADRID

Condividi questo articolo

Come muoversi a Madrid?

Madrid è una delle città più all’avanguardia d’Europa ed offre un sistema di trasporto vasto ed efficiente.

Anche i camminatori più incalliti utilizzeranno i mezzi di trasporto della città più di una volta durante la loro permanenza nella Capitale.

Una delle cose più importanti da sapere è come arrivare dall’aeroporto Adolfo Suárez di Madrid-Barajas al Centro di Madrid.

L’aeroporto Adolfo Suárez di Madrid-Barajas  è il principale aeroporto internazionale che serve la capitale spagnola. Con i suoi 3.050 ettari è il più grande aeroporto in Europa per dimensioni fisiche assieme all’aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle..

I terminal sono 4 e si riconoscono dalla sigla: T1, T2, T3, T4, ma molto probabilmente il tuo volo dall’Italia atterrerà in uno tra i terminal T4 e T1.

L’aeroporto Barajas dista circa 15 chilometri dalla città. I mezzi a disposizione per arrivare in Centro a Madrid sono i più svariati: la metropolitana è comoda e conveniente, ma è possibile utilizzare anche il treno, gli autobus di linea, il bus espresso, e naturalmente i taxi ufficiali del comune di Madrid.

METRO

Per arrivare in centro prendere la linea 8 della rete cittadina ferma ai terminal T4 (piano -1) e ai terminal T1-T2-T3 (primo piano), e porta fino alla fermata Nuevos Ministerios, ai margini del centro città.

Il viaggio in metropolitana dall’aeroporto al centro città ha un prezzo maggiore rispetto a quello di una normale corsa, in quanto occorre pagare un supplemento aeroporto, variabile tra 4,50 euro e 5,00 euro, in base al numero di stazioni attraversate.

TRENO

Per prendere il treno dovete servirvi della linea C-1 dei treni Renfe-Cercanìas, per giungere alla stazione cittadina Principe Pio in circa 40 minuti.
Il costo del biglietto del treno per un viaggio singolo è di 2,60 euro. I treni passano ogni 30 minuti.

BUS

Ci sono tre linee che effettuano il collegamento città-aeroporto: la 101, la 200 e la 203 Express. La prima ferma soltanto ai terminal T1-T2-T3, mentre le ultime due raggiungono tutti e 4 i terminal.

Le linee 101 e 200 effettuano diverse fermate intermedie e per questo il viaggio fino al capolinea potrebbe essere più lungo del necessario ma vi daranno la possibilità di raggiungere al solo prezzo di 1,50 euro zone difficilmente coperte con gli altri mezzi.

La linea 203 Express invece è una linea diretta tra l’aeroporto Adolfo Suarez e la stazione dei treni Atocha. Il costo del biglietto in questo caso è di 5 euro.

TAXI

Il taxi è da sempre la soluzione più comoda ma anche la più costosa… trovate la piazzola di sosta taxi appena fuori l’aeroporto.

Il prezzo di una corsa dall’aeroporto ad un qualsiasi indirizzo interno alla Calle 30 – ossia la circonvallazione interna di Madrid – è fissato a 30 euro.

Ora che siamo giunti al centro di Madrid vediamo come muoverci in questa meravigliosa capitale spagnola!!!

come muoversi a Madrid

COME MUOVERSI A MADRID

A PIEDI

Madrid è una città che può essere comodamente girata a piedi.

All’inizio può disorientare quindi potete optare per un tour guidato a piedi con una guida locale in modo da capire i punti strategici della città.

BIKE SHARING

BiciMad è il servizio di bike sharing del Comune di Madrid.

Le biciclette sono elettriche, a pedalata assistita. Ogni stazione è dotata di un totem: da lì si può consultare il monitor con le informazioni e attivare nuovi abbonamenti.

Si paga inserendo la carta di credito nel totem. Dopo aver effettuato il pagamento vi verrà rilasciata la tessera valida per raccogliere le bici.

Ci si può iscrivere anche online, poi basterà ad andare in una delle 165 stazioni per ritirare la carta. La consultazione della mappa con le disponibilità di bici è possibile tramite una App dedicata o anche tramite web o totem.

Costi:

  • CORSA OCCASIONALE – Tariffa prima ora o frazione: 2€
  • ABBONATO ANNUALE – Tariffa di abbonamento annuale senza abbonamento al trasporto del Consorzio Regionale dei Trasporti della Comunità di Madrid: 25 €

Per costi ed info leggi qui per maggiori informazioni.

COME MUOVERSI A MADRID – TRASPORTI PUBBLICI

METRO

come muoversi a Madrid

La rete dei trasporti di Madrid è divisa per zone:

La cosa importante che devi sapere è che la metro è divisa in 4 zone:

  • zona A
  • zona B1
  • zona B2
  • zona B3

Se vuoi visitare il centro della città i biglietti e abbonamenti per la zona A sono sufficienti in quanto nella zona A rientrano gran parte dei monumenti di interesse turistico. 

come muoversi a Madrid

Orari metro: 6:00 – 1:30

I costi della metro di Madrid

  • Il biglietto singolo della metro – € 1,50.

I biglietti si comprano nelle stazioni, allo sportello, ai distributori o dai tabaccai. 

Attenzione: se vuoi arrivare dall’aeroporto in centro a Madrid con la metro, il biglietto ti costa € 5.

Per chi vuole godersi la città risparmiando sul costo dei mezzi pubblici, ci sono gli “Abono Turisticos”, card cumulative che consentono di viaggiare liberamente.

Le card sono in vendita presso gli uffici turistici sparsi per la città.

  • Abbonamento per 1 giorno – € 8,40.
  • Abbonamento per 2 giorni – € 14,20.
  • Abbonamento per 3 giorni – € 18,40.
  • Abbonamento per 5 giorni – € 26,80.
  • Abbonamento per 7 giorni – € 35,40.

Attenzione: Con la Card il trasporto da e per l’aeroporto è incluso.

BUS

La rete di autobus di Madrid copre tutta la città e sono utili soprattutto se si vuole abbandonare i percorsi turistici più battuti e raggiungere anche quelle aree di città non raggiungibili con la metropolitana.

Gli autobus notturni – chiamati dai locali búhos, gufi – garantiscono gli spostamenti anche di notte ma si muovono con frequenza minore rispetto a quelli diurni.

Costo corsa singola: 1,50 €

Costo carnet di biglietti/abbonamento: carnet di 10 biglietti €12,20

COME MUOVERSI A MADRID – IN AUTO

Spostarsi a Madrid in auto è davvero sconsigliato a meno che non avete intenzione di visitare i dintorni della città come Toledo, Segovia e altre città.

All’interno di Madrid esiste una zona a traffico limitato denominata Madrid Central, che va dal Palazzo Reale al Museo del Prado, e il suo epicentro è in Puerta del Sol, all’interno della quale non è possibile accedere se non in determinati casi.

Trovare parcheggio a Madrid può essere davvero frustrante in quanto la città è molto trafficata. E’ vietato parcheggiare nei parcheggi a striscia gialla ma è possibile sostare presso aree di parcheggio segnalate da strisce blu, i biglietti possono essere comprati al parchimetro stesso (la tariffa prevista è di €0,25/20 min, €0,40/30 minuti).

Se sei in partenza per la capitale Spagnola leggi qui il mio itinerario di tre giorni a Madrid.

Sara Centi

@blonde_traveling


Condividi questo articolo

sara

Ciao! Mi chiamo Sara Centi e ti do il benvenuto nel mio Blog.
Sono una ragazza a cui cresce l’erba sotto ai piedi.
Innamorata follemente della Vita, del Mondo, della Natura e sempre alla ricerca di avventure.
Qui troverai articoli riguardanti la Regione in cui vivo – L’Abruzzo – ma anche articoli riguardanti le esperienze che ho vissuto e che vivrò in giro per il mondo.
Conosciamoci meglio…


7 Comments

  • Teresa

    10/05/2022 at 4:52 pm

    Spero che la cosa non ti sconvolgerà, ma non sono mai stata a Madrid. E’ una città di cui ho sentito parlare moltissimo e sempre bene, ma per un motivo o per un altro non sono ancora riuscita a visitarla. Per questo motivo, mi salvo il tuo articolo perchè in futuro potrebbe tornarmi davvero utile!

    Rispondi
  • Silvia The Food Traveler

    10/05/2022 at 7:15 pm

    Un articolo utilissimo perché ho in mente di vedere Madrid da tanto tempo ma ho sempre rimandato. L’anno scorso era un progetto abbastanza concreto ma poi, come tanti altri, è saltato. Chissà se ci riuscirò quest’anno? Magari in autunno! In ogni caso queste informazioni super dettagliate sono utilissime.

    Rispondi
  • Annalisa Spinosa

    10/05/2022 at 8:29 pm

    Non ci siamo mai fermati a Madrid ma credo che se dovessi organizzare una visita opterei per la metro. L’ho sempre trovato uno dei mezzi pubblici più veloci ed efficienti per spostarsi nelle grandi città. Oltre ai miei piedini ovviamente..

    Rispondi
  • Paola

    11/05/2022 at 2:29 pm

    C’è stata mia mamma a dicembre e mi ha detto che Madrid è bellissima da visitare a piedi!
    Con le bici com’è la situazione? Ce n’è troppe come Amsterdam?

    Rispondi
  • Veronica

    11/05/2022 at 4:15 pm

    Questo è l’esempio di articolo utile che amo leggere con tutte le informazioni su orari, prezzi e mezzi da poter sfruttare non solo da e verso l’aeroporto ma anche in città stesso!

    Rispondi
  • Paola

    11/05/2022 at 5:52 pm

    Sono quasi sempre stata a Madrid per lavoro e quindi mi sono mossa quasi sempre in taxi, anche per ottimizzare il tempo per avere qualche minuto libero per visitare qualche monumento. Le uniche due volte in cui ci sono stata per piacere, mi sono mossa soprattutto in metropolitana, che trovo comodissima. Articolo utilissimo!

    Rispondi
  • Arianna

    11/05/2022 at 9:17 pm

    Quando sono stata a Madrid ero in un hotel molto centrale ed effettivamente mi sono mossa molto a piedi, la metro però è comodissima e tendo a prenderla in ogni città per spostamenti più rapidi, anche qui pertanto l’ho utilizzata

    Rispondi

Lascia un commento